Il gioco d'azzardo è come il fumo basta agli spot sui giochi. In Italia un milione di ludopatici e il 15% di apparecchi in più rispetto agli altri paesi Ue. Sono tre pubblicità ogni 10 in tv: "Rovinano le persone".
 
 
  HOME CHI SIAMO PROGETTO CONTATTI LINK UTILI  
 
 
 
 
MENU' PRINCIPALE
IL GIOCO D'AZZARDO
IL PROGETTO
CREDENZE POPOLARI
PROTOCOLLO
IL TEST
ALCOL CIOE'?
LUNEDI': 10.00 - 12.00
MERCOLEDI': 15.00 - 18.00
GIOVEDI': 10.00 - 12.00
PER FAMILIARI E UTENTI CHE HANNO BISOGNO DI PRIME INFORMAZIONISUL DISTURBO DA GIOCO D'AZZARDO
INFORMAZIONI:
Segreteria Ser.d: 0584.6056620
Sede camaiore: 0584.6056434
CONTATTI
Ser.T. di Viareggio
via della Gronda, 14
Tel.: 0584.6056620 / 22
 
Misericordia Viareggio e
Centro Antiusura
Via Cavallotti, 97
Tel.: 0584.946888
dal Lunedì al Venerdì ore 9:00 - 12:00
 
Misericordia Lido di Camaiore
Via del Secco, 81
Tel.: 0584.619550
dal Lunedì al Venerdì ore 9:00 - 12:00
 
 
ti trovi in: HOME -->
Non Affogare nel mare del gioco...
Non affogare nel mare del gioco
Gruppo per familiari: Vuoi maggiori informazioni sul disturbo da Gioco D’Azzardo Patologico? Pensi che un tuo familiare abbia problemi con il gioco? Ogni ultimo sabato del mese dalle ore 10.00 alle ore 12.00 Presso l’ex Ospedale di Camaiore, Via Oberdan. I gruppi sono anonimi, ad accesso libero e gratuiti. A condurre gli incontri psico-educativi gli operatori dell’Equipe Gap del Ser.D della Versilia....
 
I Giovani e l’azzardo:
Il lavoro preventivo nelle Scuole delle Versilia. 18 Maggio 2018 presso la Scuderia Granducali di Seravezza. Hanno partecipato alle iniziative le scuole:   I.C. Seravezza “E.Pea”, Marzocchino I.C. Pietrasanta 1 “P.E. Barsanti” I.C. Forte dei Marmi “V. Guidi” ISI “Marconi” Viareggio ISI “Marconi“ Seravezza Programma: ore 9.15: Saluti Autorità ore 9.30: I ragazzi, l’azzardo e la pubblicità - dr. Emanuele Palagi Ser.D Versilia Asl Toscana No...
 
Giovani: bullismo, azzardo e tecnologia
Incontro con il Dott. emanuele palagi, psicologo e psicoterapeuta, mercoledì 21 marzo alle ore 21:00 presso le sale parrocchiali a Quiesa. L'iniziativa è rivolta a ragazzi, genitori, nonni, educatori, catechisti ed animatori. ...
 
Cresco Sicuro
Si è tenuto oggi 28 febbraio 2018, nell’ambito del progetto “Cresco Sicuro” l’evento formativo dedicato a genitori e insegnanti condotto dal dott. Emanuele Palagi del Ser.d di Viareggio in collaborazione con al dottoressa Gioia Farioli della Promozione della salute. All’evento sono intervenuti 33 docenti  provenienti prevalentemente dagli Istituti Comprensivi Camaiore 1, 2  e Camaiore 3 e Massarosa 2,  insieme a loro anche 15 genitori della zona. L’evento è stata l’occasio...
 
Parliamo di gioco d’azzardo
Si è tenuto mercoledì 28 febbraio con inizio alle ore 18, il primo dei cinque incontri dell’iniziativa “Parliamo di gioco d’azzardo”. Ha condurre il primo incontro il dott. Guido Intaschi, Resp. Servizio Dipendenze Asl Toscana Nord Ovest Area Versilia. L’incontro è stata l’occasione per affrontare il tema del mercato dell’azzardo e delle caratteristiche cliniche del fenomeno. Il prossima appuntamento si svolgerà mercoledì 7 marzo. Condurrà l’incontro il do...
 
 
12345678  
 
 
 
 
 
HOME | CHI SIAMO | PROGETTO | CONTATTI | LINK UTILI | IL GIOCO D'AZZARDO | CREDENZE POPOLARI | PROTOCOLLO | IL TEST | ALCOL CIOE'
copyright © PROGETTO: "non affogare nel mare del gioco" - tutti i diritti riservati
Il gioco d'azzardo è come il fumo basta agli spot sui giochi. In Italia un milione di ludopatici e il 15% di apparecchi in più rispetto agli altri paesi Ue. Sono tre pubblicità ogni 10 in tv: "Rovinano le persone".
Ser.T. di Viareggio
via della Gronda, 14
Tel.: 0584.6056620 / 22
 
Misericordia Viareggio e
Centro Antiusura
Via Cavallotti, 97
Tel.: 0584.946888
dal Lunedì al Venerdì ore 9:00 - 12:00
 
Misericordia Lido di Camaiore
Via del Secco, 81
Tel.: 0584.619550
dal Lunedì al Venerdì ore 9:00 - 12:00
 
 
I giocatori compulsivi o patologici sono quegli individui che si trovano cronicamente e progressivamente incapaci di resistere all'impulso di giocare: continuano a giocare nonostante i ripetuti sforzi per controllare, ridurre o interrompere il comportamento; hanno bisogno di giocare quantità crescenti di denaro per raggiungere l’eccitazione desiderata; presentano irrequietezza o irritabilità quando si tenta di ridurre o interrompere il gioco d’azzardo; mentono ai membri della famiglia, al terapeuta o ad altri per occultare l’entità del coinvolgimento nel gioco d’azzardo; possono commettere azioni illegali come falsificazione, frode, furto o appropriazione indebita per finanziare il gioco d’azzardo
 
NEWS.. NOTIZIE IN PRIMO PIANO
Non affogare nel mare del gioco
I Giovani e l’azzardo:
Giovani: bullismo, azzardo e tecnologia
Parliamo di gioco d’azzardo
Cresco Sicuro
Parliamo di “Il gioco d’azzardo patologico”
 
 
 
credits | www.overdesign.it